• ScovAffari.com

Quanto si svaluta un'auto ogni mese e ogni anno?

Aggiornato il: mag 28

Con questo articolo vediamo come calcolare al meglio il valore residuo di un'auto dopo un certo lasso di tempo, quindi capire quanto si svaluta mediamente un’auto ogni tot tempo.


Partiamo con la definizione di valore residuo: in un’auto il valore residuo identifica la percentuale del prezzo di listino del veicolo che, dopo un certo lasso di tempo e di utilizzo, concretizza il valore del bene stesso sul mercato dell’usato.

Fare una stima precisa è difficile, in quanto i parametri che influenzano il valore prossimo sul mercato sono molteplici; vediamoli nel dettaglio:


  1. Anno di prima immatricolazione, l’anno di immatricolazione costituisce il principale parametro di svalutazione.

  2. Chilometri totali percorsi, assieme all'anno di immatricolazione sono una determinate fondamentale.

  3. Marca e modello, in quanto alcuni marchi e modelli risentono meno di altri la perdita valore nel tempo.

  4. Optionals, un’auto con molti optionals paragonata ad un esemplare base, è certamente più attrattiva e facile da rivendere.

  5. Stato di conservazione, a seconda dell’uso e del numero di proprietari, un’auto può risultare più o meno usurata a confronto di uno stesso modello del medesimo anno. Qui vogliamo pensare allo stato della carrozzeria, degli interni, ma anche alla frizione e gli altri organi meccanici di consumo.

  6. Modifiche aftermarket, eventuali modifiche alla carrozzeria o al motore posso aumentare o abbassare il valore residuo dell’auto, a seconda se sono state fatte con buon gusto e se in linea con le normative di legge.

  7. Manutenzione, i tagliandi se fatti regolarmente presso centri ufficiali e con le relative prove, avranno un altro peso sul valore rispetto alla manutenzione eseguita “fai da te” in garage, senza uno storico cronologico.

  8. Avanzamento tecnologico, con il procedere delle tecnologie, un’auto che non presenta le più recenti innovazioni tra la sua dotazione, risulta essere meno attrattiva.

  9. Restyling, quando una casa produttrice annuncia il restyling o l’uscita di un nuovo modello, i prezzi del “vecchio design” subiscono una forte flessione.

  10. Moda, per quanto riguarda la tipologia di auto (compatta, SUV ecc..), ma anche per quanto riguarda i colori e il design in generale. I prezzi di mercato derivano della richiesta e se in un momento storico tutti vogliono un SUV è chiaro che questa tipologia manterrà meglio il suo prezzo residuo.


Come avrete capito, avendo così tante variabili, alcune anche imprevedibili, fare una stima esatta è molto difficile, ma possiamo calcolare la media di svalutazione in funzione del tempo.

Prendiamo ad esempio un’auto il cui prezzo del nuovo è di 30.000€, estrapolando la media dei prezzi di vendita dell’usato ricaviamo i seguenti dati:


analisi grafico excel svalutazione annuale auto ogni anno e ogni mese primi anni

Come potete leggere sopra ogni anno un’auto si svaluta in una percentuale diversa, inversamente proporzionale al passare del tempo. Ma i dati a noi interessanti derivano dalla perdita di valore annuale, che è pari ad una media di € 2.813/anno in 8 anni (nei primi 3 anni è addirittura di € 5000/anno), ancor di più fa riflettere la perdita media mensile che è di € 234/mese in 8 anni (nei primi 3 anni è addirittura di € 417/anno).

Questo per un salone di automobili, significa che ogni settimana che un’auto rimane invenduta egli sta perdendo una parte del suo profitto. Perciò è necessario che un autosalone o concessionario faccia “girare” il proprio parco usato molto velocemente. Ma come farlo? Come fare in modo che le persone comprino rapidamente le auto in esposizione? Facile…..proponendone ad un buon prezzo…..facile a dirsi, ma per poterlo fare l’unico metodo è acquistare a prezzi ottimi, così da poterle proporre a prezzi attraenti, mantenendo comunque un buon margine di profitto.

Proprio per questo nasce ScovAffari, il nuovo motore di ricerca, che scoverà per te le migliori auto ad alto potenziale di profitto.

Differenziati dalla concorrenza, abbandona gli ormai saturi canali di acquisto tradizionali, in cui i margini si sono ridotti all'osso. Contattaci subito per scoprire tutte le innovative funzioni del nostro software ScovAffari!




Quanto incidono i km?

Fino ad ora abbiamo parlato della svalutazione temporale, ma anche il chilometraggio incide notevolmente sul valore residuo. Per una corretta valutazione bisogna quindi prendere a modello i chilometri di percorrenza media dell’auto (qui sotto riportati) e per ogni 5000 km in più rispetto a quanto prospettato sottrarre 1,5% al valore residuo, al contrario se l’auto presenta un chilometraggio inferiore bisogna rivalutarla positivamente dell’1%.

Ecco la tabella dei km prospettati:


percorrenza media stimata auto automobile ScovAffari.com

Per fare un pratico esempio prendiamo un’auto Diesel da 1600 cc, di 3 anni con 38.000km, il cui valore residuo stimato tramite i sopra citati calcoli è di 15000€:

i km che prospettati dopo 3 anni dovrebbero essere 48.000 (16.000x3), ma avendone 10.000 in meno applichiamo una rivalutazione del 2% (1% x2), per cui il suo valore residuo risulta essere di 15000€ + (15.000 x2%) = 15300€.

Parlando di chilometri, un altro fattore da tenere in considerazione è quello “psicologico” ovvero soglie dei 100.000 e 150.000 km, per cui un’auto che si trova sotto queste soglie, rispetto alle altre auto di pari anni sul mercato, può godere di un’ulteriore rivalutazione del 1,9% circa, in quanto l’acquirente la preferirà notevolmente rispetto alle auto simili, che però hanno un chilometraggio superiore a queste famose soglie.


Ultima nota sulla stima di valore delle auto riguarda le macchine che superano i 20 anni di età, per cui iniziano la loro carriera di auto d’epoca , per cui la loro quotazione inizia a risalire nel tempo (vedi anche il nostro articolo sul mercato dell'epoca cliccando qui).

Concludiamo dicendo che le stime sopra citate sono teoriche e devono essere utilizzate per prevederne il valore futuro di un’auto, mentre per analizzare il valore attuale di una vettura il metodo più efficace rimane quello di confrontarla con le altre sul mercato, proprio come fa in automatico e in maniera precisa il nostro software, poiché sappiamo bene che le quotazioni effettive sono date proprio dalle altre vetture in vendita in questo esatto momento.


Sei un commerciate di auto, o vuoi diventarlo? Contattaci per una consulenza gratuita. Saremo felici di ascoltarti e aiutarti con tutte le nostre risorse!


Questo articolo ti è piaciuto? Lasciaci un like o un commento, così ci darai lo sprono a continuare! Grazie!


Post recenti

Mostra tutti
logo%2520scovaffari_edited_edited.jpg

CONTATTI

Compilando il modulo qui sotto un nostro esperto ti risponderà presto.

Il tuo messaggio è stato inviato al nostro team. Grazie per averci scritto, a presto!