• ScovAffari.com

Fermo amministrativo: cosa è? Come verificarlo GRATIS?

Aggiornato il: 16 ott 2020

Cosa è il fermo amministrativo e quando viene applicato?

Il fermo amministrativo è un atto con il quale le amministrazioni o gli enti competenti "bloccano" un bene mobile del debitore al fine di riscuotere i crediti non pagati che possono riferirsi a tributi o tasse (ad esempio, un mancato pagamento IVA, IRPEF, Bollo auto, ICI, ecc.) oppure a multe relative ad infrazioni al Codice della Strada.

A seguito dell'iscrizione del fermo la disponibilità del veicolo è limitata fino a quando il debitore non saldi il proprio debito e provveda a cancellarne l'iscrizione del vincolo dal PRA.

Inoltre, se il debitore non paga, il concessionario della riscossione potrà agire forzatamente per la vendita del veicolo.


Come verificare se vi sono fermi amministrativi o altri gravami su un veicolo? Si può fare gratuitamente?

Per la verifica di eventuali vincoli e/o gravami amministrati (come fermi, sequestri, pignoramenti, ipoteche ecc.), fino a poco tempo fa era necessario eseguire una visura a pagamento (dai 6 ai 14€ a visura PRA), da poco invece ACI ha creato un canale dove è possibile verificare questo totalmente gratis. Qui di seguito il link del sito ACI: https://iservizi.aci.it/verificatipocdp/

Come potete vedere sotto, inserendo il numero di targa e il codice fiscale del proprietario, cliccando su “prosegui per la verifica richiesta”, si aprirà una pagina che vi dirà il tipo di certificato (digitale o cartaceo) emesso per il veicolo e se non c’è scritto altro, significa che non vi sono vincoli e/o gravami registrati, altrimenti apparirà uno specifico messaggio.




verificare gratis fermi amministrativi auto ACI PRA


Lo stesso tipo di controllo gratuito è possibile eseguirlo anche dall'apposita App di ACI (disponibile sugli APP store), nella sezione “info targa”, sempre inserendo targa e CF del proprietario; così facendo se non vi sono vincoli apparirà un chiaro messaggio come mostrato sotto.

verifica gratis fermi amministrativi ACI PRA
By ScovAffari.com

Ricapitolando, per sapere gratuitamente se ci sono fermi o vincoli, basta conoscere targa e codice fiscale dell’intestatario, altrimenti se non si ha o per qualche motivo non si vuole chiedere il CF (codice fiscale) al proprietario, è possibile eseguire la visura al PRA come vediamo sotto(a pagamento).


Eseguendo la visura PRA (anche online) si avranno tutte le informazioni sul veicolo, come le caratteristiche tecniche, il nome e CF dell’attuale intestatario, la data dell’ultimo atto registrato e l’eventuale prezzo della compravendita, infine se vi sono vincoli o gravami e il loro importo. È possibile eseguire la visura online sul dal sito ACI (https://iservizi.aci.it/VisureInternet/#/input) al costo di 6€, oppure è possibile rivolgersi ad un punto ACI fisico o ad un’ agenzia pratiche auto, ma oltre ai costi previsti per legge vanno naturalmente aggiunti i costi per il servizio di intermediazione offerto in regime di libero mercato, quindi variabili da agenzia ad agenzia.

Qui sotto riportiamo un esempio di una visura:



Il veicolo può essere venduto?

Si un veicolo con fermo amministrativo, può essere venduto ma se l’atto di vendita è successivo all'iscrizione, questo rimane in essere sul veicolo e ne limita l’utilizzo da parte anche del nuovo acquirente.

In questi casi il venditore dovrebbe informare l’acquirente, quindi quest’ultimo dovrebbe essere a conoscenza del vincolo in essere; se non lo fosse, per far cessare il fermo dovrebbe procedere per vie legali contro il venditore, ma sappiamo che in Italia queste procedure sono molto lunghe e costose (e non è detto che vada a buon fine), per cui si consiglia sempre a chi acquista un veicolo usato di fare le opportune verifiche, come descritto sotto.

Il veicolo può circolare?

NO, un veicolo con fermo amministrativo non può assolutamente circolare e deve essere custodito in un luogo non soggetto a pubblico passaggio, ad esempio garage o cortile privato.

Può essere radiato o esportato all'estero?

NO, non può essere trasportato all'estero né demolito e neanche radiato dal PRA.

Quali sanzioni sono previste?

Chi non rispetta le suddette regole rischia il sequestro del veicolo (cioè il passaggio definitivo in proprietà allo Stato) e una sanzione amministrativa di importo tra 776 e 7.953 euro.


Si può cancellare un fermo amministrativo?

Si certo, dopo aver pagato il debito al creditore, occorre presentare la richiesta di cancellazione a un qualsiasi ufficio provinciale del Pubblico Registro Automobilistico (PRA) presentando:


Costi cancellazione

Per la cancellazione del fermo è previsto il pagamento di 32 euro di imposta di bollo per la nota di richiesta.

La cancellazione del fermo, non dà luogo all'emissione di un nuovo Certificato di Proprietà Digitale (CDPD) aggiornato. Qualora si voglia ottenere un nuovo CDPD, senza l’annotazione del vincolo, è necessario chiedere un duplicato del Certificato di Proprietà.


Se vuoi scoprire quali altri controlli sono necessari prima di acquistare auto usate leggi anche il nostro articolo: Cosa controllare quando si compra un’auto usata.


Sei un commerciante di auto? Contattaci per una consulenza gratuita. Saremo felici di ascoltarti e aiutarti con tutte le nostre risorse!


Questo articolo ti è piaciuto? Lasciaci un like o un commento, GRAZIE!

Post recenti

Mostra tutti
logo%2520scovaffari_edited_edited.jpg

CONTATTI

Compilando il modulo qui sotto un nostro esperto ti risponderà presto.

Il tuo messaggio è stato inviato al nostro team. Grazie per averci scritto, a presto!