• ScovAffari.com

Acquisto auto usate: cosa controllare?

Aggiornato il: 16 ott 2020


Quando si acquista un’automobile di seconda mano, soprattutto da privato, è necessario controllarla accuratamente, per evitare fregature o comunque spiacevoli imprevisti futuri.

Le prime cose in assoluto da controllare sono i documenti, nel dettaglio bisogna verificare che:

1. l’auto sia regolarmente immatricolata in Italia

2. non vi siano denunce di furto aperte

3. sia in regola con i pagamenti del bollo

4. sia in regola con la revisione

5. non vi siano vincoli e/o gravami (pignoramenti, sequestri, fermi amm., ipoteche, ecc.)

Per quanto riguarda i primi 4 punti, la soluzione più veloce ed efficace è scaricare una APP (anche gratuita) appositamente studiata per interrogare tutti gli archivi digitali in relazione alla targa inserita e restituirvi i dati che vi interessano. Di applicazioni di questo genere ce ne sono molte, anche gratuite, sia per IOS che Android, per quest’ultimo mi sento di consigliarvi l’App “Targa scanner” in quanto è quella con cui mi sono trovato meglio ed è gratuita, ma anche “Scanner veicoli” non è male.

Inoltre da queste App è possibile verificare anche i chilometri rilevati nelle ultime revisioni, informazioni molto utili per verificare che l’auto non abbia i chilometri scalati (a breve faremo un articolo analizzare nel dettaglio questo argomento - resta sintonizzato o contattaci direttamente per saperne di più).

Riguardo invece il punto 5 relativo alla verifica di eventuali vincoli e/o gravami amministrativi, come fermi, sequestri, pignoramenti, ipoteche ecc., ricordiamo che per legge è possibile vendere l'auto, ma anche in mano al nuovo proprietario questa non potrà circolare, per cui è molto importante fare questa verifica.

Fino a poco tempo fa per farla era necessario eseguire una visura a pagamento (dai 6 ai 14€ a visura PRA), da poco invece ACI ha creato un canale dove è possibile farla totalmente gratis.

Inserendo il numero di targa e il codice fiscale del proprietario, cliccando su “prosegui per la verifica richiesta”, si aprirà una pagina che vi dirà il tipo di certificato (digitale o cartaceo) emesso per il veicolo, e se non c’è scritto altro, significa che non vi sono vincoli e/o gravami registrati, altrimenti apparirà un apposito messaggio.

(Clicca qui per leggere l'articolo specifico o qui per andare direttamente sul sito ACI)


OK, finita la verifica documentale è il momento di passare all'ispezione fisica del veicolo, per questo abbiamo preparato per voi, una chiara check list con più di 50 controlli, che potete stampare e portare con voi, così al vostro controllalo nulla potrà sfuggirvi !


lista check controlli auto usata, cosa controllare su un'automobile

Sei un commerciante di auto, o vuoi diventarlo? Ti farebbe comodo avere il documento sopra senza filigrana e in formato modificabile, scrivici e te lo invieremo gratis. Oppure se vuoi approfondire qualche argomento contattaci per una consulenza gratuita. Saremo felici di ascoltarti e aiutarti con tutte le nostre risorse!

Questo articolo ti è piaciuto? Lasciaci un like o un commento, così ci darai lo sprono a continuare! Grazie!

Post recenti

Mostra tutti
logo%2520scovaffari_edited_edited.jpg

CONTATTI

Compilando il modulo qui sotto un nostro esperto ti risponderà presto.

Il tuo messaggio è stato inviato al nostro team. Grazie per averci scritto, a presto!